Oggi siamo aperti:
15:00 - 19:30

Il Pied de Poule


30.10.19

Gli abiti femminili, perfetti per l'Autunno!



Condividi questo articolo

Ci piace condividere tutte le cose belle!

Intramontabile e indiscusso simbolo d’eleganza, il pied de poule è tornato alla ribalta sulle passerelle, confermandosi come una delle texture più amate dagli stilisti. Ecco 5 curiosità su questa meravigliosa fantasia optical.

1. Le Origini

1800, Scozia: il Pied de poule viene indossato dai pastori come un capo esterno di stoffa tessuta in lana grezza intrecciata. Nei primi anni del 1800 lo si poteva trovare su sciarpe e gonne, ma nel corso del tempo divenne popolare anche per ricoprire oggetti d’arredo.

2. Il Nome

Il nome deriva dal francese e significa letteralmente “piede di gallina”. Il pattern infatti, ricorda proprio una zampa di gallina.

3. Anatomia

Il tessuto si ottiene con un’armatura a saia (in inglese twill), un intreccio con nervature oblique date dallo scarto delle “legature” ed un particolare ordine di colore nei fili della trama.

4. Da Dior

1947, Dior con il suo new look, per la prima volta, consacra il Pied de poule come sinonimo di raffinatezza e stile senza tempo.

5. La versione mini

La versione della texture più piccola viene denominata “puppytooth” (dente di cane) o “houndstooth”.

Instagram


I NOSTRI ORARI

LUNEDI 15:00 - 19:30
DA MARTEDI A SABATO
09:00 - 12:30 / 15:00 - 19:30
DOMENICA
09:30 - 12.30 / 15:00 - 19:30

DOVE TROVARCI

ISEO, BRESCIA
25049
LARGO ZANARDELLI, 7

Send this to a friend